Ma davvero abbiamo paura di questi? - Luca Nali

Ma davvero abbiamo paura di questi?

Siamo arrabbiati, pensiamo che il responsabile di quanto accade sia qualcuno di potente, una persona intelligentissima, forte e provvisto di super poteri.
Di recente, riferendosi a Bill Sterminio Gates, qualcuno ne ha parlato come di un personaggio dotato di un QI geniale magnificandone i successi raggiunti ed esaltandone, a più riprese, le doti.
Ma se non ha fatto altro che comprare grazie a operazioni, a dir poco, di dubbia liceità?
Se ha raggiunto un certo successo economico, e una certa notorietà, è solo per merito di azioni speculative. Niente di particolare, a mio dire, e alla portata di qualunque cretino privo di scrupoli...
Un'altra “uscita illuminante” arriva da Porro, giornalista piuttosto conosciuto, che sembra aver soluzioni per tutto anche per “l'emergenza” Covid: “Se sottoponendosi al vaccino si torna alla libertà, qual è il problema? Facciamoci il vaccino e finisce tutto!” Avete capito bene, io ho dovuto riascoltarlo più volte, non riuscivo a credere che parlasse sul serio.
Una persona che ha bisogno del potere, della cattedra, della poltrona, dietro la facciata da grandeur nasconde un coglione. E' quanto ho riscontrato anche all'epoca in cui lavoravo presso una grossa azienda e sentivo parlare del grande capo. Tutti erano informatissimi su qualunque cosa lo riguardasse, ogni piccolo evento veniva amplificato e persino il tono della voce subiva mutamenti in chi lo menzionava. Poi, però, nel momento in cui ci si trovava vis a vis con lui comprendevi, immediatamente, di aver di fronte a te un coglione. Gli togli il ruolo e chi rimane? Un coglione.
Guardate lo spezzone dell'intervista che vi propongo, vi prego di seguirla attentamente perché se ne traggono parecchie considerazione piuttosto interessanti e significative.
(Si condividono alcuni minuti tratti da un intervista a Mark Zuckerberg il quale mostra grandissima difficoltà davanti all'incalzare delle domande poste da due giornalisti).
Secondo me, al termine dell'intervista, Soros l'ha chiamato per dirgli due paroline in privato...
Avete visto che colossale figura di merda??? Senza spina dorsale, un mandatario, uno dei tanti.
Pensate che gli altri siano meglio? No, non lo sono. Quindi, per favore, non temeteli.
Non temete nemmeno quanto dicono questi figuri privi di valore e assoggettati a un sistema che vorrebbe controllare la vita delle persone.
Sapete cosa fece Hitler, come prima cosa, quando salì al potere? Lasciò intendere che gli ebrei fossero infetti.
Creò allarmismo tra la popolazione e li esortò, per il loro bene, a segnalare tempestivamente la presenza di un ebreo.
Quando temiamo qualcuno, il nostro potere passa a lui; se, invece, lo ignoriamo e ci occupiamo serenamente della nostra vita quello stesso potere torna a noi e ci restituisce dignità.
È molto importante prenderne consapevolezza perché è con questo potere che, senza alcuna difficoltà, usciamo dai comuni e dalle regioni. Io l'ho fatto e non è successo proprio nulla.
Oltretutto, sanno che non possono vietare ai cittadini il libero movimento all'interno dello Stato motivandolo, tra l'altro, con una situazione emergenziale alla quale, oramai, faticano a credere in molti.
Siatene consapevoli e andate avanti, serenamente, con la vostra vita.
Vorrei, ora, toccare un argomento che, già lo sapete, mi sta particolarmente a cuore.
Molte sono le piccole imprese, gli artigiani, i piccoli e medi commercianti che si sono ritrovati in seria difficoltà a causa delle chiusure obbligate e delle tante restrizioni.
Io sto cercando di aiutare un artista, un vero talento sia sul piano creativo che umano, e che conosco personalmente. Lo scopo è dare una mano a coloro che hanno fatto investimenti, che ci hanno messo non solo la faccia ma anche il portafoglio e che ora rischiano grosso.
Le multinazionali detengono un potere economico immenso e, questo è il rischio, una volta che avranno abbattuto del tutto i piccoli imprenditori (di qualunque natura) la faranno da padrona imponendo regole di mercato alle quali sarà difficile sottrarsi.
Lo fanno con i dipendenti che non hanno neppure diritto a un sindacato. Niente sindacato per loro, dunque, non solo non è permesso ma è vietato.
Evitate, quindi e nel possibile, di acquistare da questi “colossi” del mercato globale e siate grati ogni volta che fate un acquisto da un piccolo commerciante, da un artista, da un artigiano.
Non sono loro a dover ringraziare, sono io, siamo noi, a ringraziare loro.

Pin It

Social di Luca Nali

  



Print   Email